ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Bergamo, Piazza Vecchia

Visita virtualeVisita virtuale
MappaBergamo, Piazza Vecchia

Gioiello dell'architettura rinascimentale, la Piazza Vecchia ancora oggi costituisce il "salotto" di Bergamo, gelosamente preservata dal traffico degli autoveicoli. Fu progettata e costruita nel XV sec. e la si può considerare il primo passo verso la costituzione della Città Alta come polo artistico e culturale della città di Bergamo, che delega le attività piu' squisitamente economiche e commerciali alla Città Bassa.
Al centro della piazza si trova la Fontana, che il Podestà Veneto regalò alla città nel 1780. Il lato nord-est è occupato dal Palazzo Nuovo, sede della Biblioteca Civica. L'edificio ha mantenuto le armoniose linee rinascimentali, nonostante sia stato risistemato piu' volte. Il bel loggiato era, in origine, arricchito di decorazioni pittoriche. Il lato nord-ovest è occupato dal Palazzo del Podestà, risalente al secolo XIV. All'epoca della costruzione della piazza fu affidato al Bramante il compito di affrescarne la facciata. Gli affreschi sono ora conservati all'interno del Palazzo della Ragione, che fu risistemato in occasione della costruzione della Piazza omonima. Fu, infatti, adattato a facciata (prima rivolta verso l'adiacente Piazza del Duomo) il lato prospiciente la nuova piazza. Ben visibile, a lato del Palazzo della Ragione, la Torre Civica o Campanone, esempio di torre campanaria civile medioevale; nel XIII sec. fu dotata di una ragguardevole campana, il cui suono doveva annunciare le riunioni del Consiglio Comunale. Ancora oggi svolge questa funzione, oltre a scandire il ritmo delle giornate dei bergamaschi suonando a mezzogiorno 12 rintocchi e alle 22.00 il "coprifuoco", con 100 colpi consecutivi.

Informazioni

Indirizzo: Piazza Vecchia
Comune: Bergamo

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria