ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Bergamo, Pinacoteca dell'Accademia Carrara

Visita virtualeVisita virtuale
MappaBergamo, Pinacoteca dell'Accademia Carrara

Nata intorno al 1870 (insieme con la scuola d'arte ancora oggi attiva) per iniziativa del conte Giacomo Carrara, l'accademia costituisce oggi una delle piu' importanti pinacoteche d'Italia. Nel corso del XIX e XX sec. la galleria incrementò notevolmente la propria collezione grazie alle numerose donazioni di privati; rappresenta un caso unico e singolare di grande raccolta creata dal collezionismo privato di una città. Nel complesso si pone come tappa indispensabile per la conoscenza della pittura, non solo italiana, nel periodo compreso tra il XV e il XIX secolo. E' ricca di piu' di 1500 dipinti e di ampie raccolte di stampe, disegni, bronzi, ceramiche, porcellane, sculture e miniature (tra le opere piu' curiose le 26 carte da tarocchi di Filippo Maria Visconti, miniate da Bonifacio Bembo). Particolare importanza riveste poi la raccolta di opere pittoriche della scuola veneta dal '400 al '700 (Carpaccio, Tiziano, A. Vivarini, Lotto, Bellini, Tiepolo, Tintoretto, Bartolomeo Montagna, Paris Bardone e altri). L'esposizione si estende, al secondo piano, per una quindicina di sale che si susseguono in ordine storico-cronologico presentando capolavori di assoluto valore tra i quali segnaliamo: Pisanello "Ritratto di Lionello D'Este; G. Bellini "Madonna col Bambino"; A. Mantegna "Madonna col Bambino"; Antonello da Messina "San Sebastiano"; V. Foppa "I Tre Crocefissi"; Bergognone "Madonna"; L. Lotto "Ritratto di Giovanetto" e "Nozze Mistiche di Santa Caterina"; G. Cariani "Musicanti"; G.B. Moroni "Ritratti"; Fra Galgario "Ritratti"; Tiepolo "Bozzetti". Al primo piano del palazzo dell'accademia alcune sale, visitabili su richiesta, rievocano l'aspetto delle prime raccolte ottocentesche. Un discorso a parte merita infine un gruppo di dipinti, che riuniscono le firme di quanti furono allievi o insegnanti alla scuola d'Arte dell'Accademia.

Informazioni

Comune: Bergamo

Nei dintorni (in linea d'aria)