ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Desenzano del Garda

Visita virtualeVisita virtuale
MappaDesenzano del Garda

Decentius, dal quale deriva il nome di Desenzano, era probabilmente il proprietario di un grande fondo agricolo che aveva per centro la grande Villa romana (IV sec. a.C. - IV sec. d.C.) venuta alla luce nel 1921.
Altri reperti di epoca romana sono conservati nel Museo Civico Archeologico Giovanni Rambotti, ospitato nel chiostro quattrocentesco dell’ex-chiesa di Santa Maria in Senioribus (all’estremità est del lungolago). Notevole il sarcofago di Atilia Urbica. Si trova qui il più antico aratro in legno mai ritrovato (2000 a.C.).
Il cuore di Desenzano pulsa nella porticata piazza Malvezzi, che si apre sul porticciolo e sulla quale si affacciano l’ex Palazzo comunale e il Palazzo del Provveditore, progettati nella seconda metà del sec.XVI dall’architetto Giulio Todeschini. Poco distante, a San Martino della Battaglia svetta la torre a ricordo della storica battaglia del 1859 del Risorgimento italiano.

Informazioni

Comune: Desenzano del Garda

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria