ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Montichiari, Pieve di San Pancrazio

MappaMontichiari, Pieve di San Pancrazio

Recenti restauri hanno indicato con certezza che la chiesa di san Pancrazio sorge sulle fondamenta di un preesistente edificio romano. Il primo documento che la cita è una bolla papale del 1172, a cui ne fanno seguito altre sino al 1197; è verosimilmente in questo periodo che si può collocare la costruzione della chiesa.
Durante la prima guerra mondiale venne usata come accampamento militare, con gravi danni agli affreschi interni.
La chiesa domina la pianura dalla cima di una collina, posizione che ne esalta l'aspetto austero: muri massicci, a blocchi squadrati, di colore grigio, con poche aperture e pressoché priva di motivi ornamentali. Nella facciata a capanna si aprono solamente un portale semplicissimo, senza strombatura, con arco a tutto sesto, due finestrelle tonde, a forte strombo, sotto gli spioventi, e una bifora nella parte centrale. Le uniche note di "colore" sono rappresentate dalle ghiere del portale e delle finestre e dalla colonna della bifora in pietra bianca. I fianchi sono solcati da una serie di strette monofore prive di decorazione. Le navate laterali sono state ricostruite, mentre intatta è rimasta l'abside centrale, percorsa in alto da una serie di archetti, le cui basi sono scolpite con motivi geometrici e testine umane, divisi in coppie da lesene. L'interno è diviso in tre navate da archi che poggiano alternativamente su colonne e pilastri cruciformi. Il presbiterio è notevolmente rialzato, ma non vi sono tracce di una cripta. Per la costruzione della chiesa sono stati reimpiegati materiali romani: sul basamento della prima colonna a destra del presbiterio sono scolpiti due busti con tunica; è ancora ben conservato il volto pregevolmente scolpito della figura femminile. Degli affreschi di cui la chiesa venne dotata tra XIII e XIV sec. rimangono ora solo tracce. Il campanile, addossato all'abside, risale al 1693.

Informazioni

Comune: Montichiari

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria