ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Provaglio d'Iseo, San Pietro in Lamosa

MappaProvaglio d'Iseo, San Pietro in Lamosa

Il monastero di San Pietro in Lamosa ha origini assai antiche e sorge nel luogo ove si trovava probabilmente un tempio pagano dedicato al dio orientale Mitra, che personificava il Sole. Le absidiole romaniche tuttora visibili ai lati di quella centrale appartengono alla primitiva chiesa, che nel 1083 fu donata ai monaci cluniacensi. A loro si deve la ricostruzione nelle attuali forme (sec.XII). Compito dei cluniacensi locali era fare elemosine ai poveri e dare alloggio ai pellegrini, ma con l’allentarsi del controllo da parte della casa-madre di Cluny aumentano gli episodi di “malgoverno”: Giovanni, priore nel 1261, contrae troppi debiti e vi fa fronte affittando con eccessiva disinvoltura le proprietà del monastero. Nomina anche alcuni monaci che hanno interessi diversi da quello di seguire la regola benedettina dell’”ora et labora”. Nel 1536 il monastero diviene proprietà dei canonici regolari di San Salvatore di Brescia. La chiesa viene ampliata con l’aggiunta (1555) della cappella a sinistra del portale. La volta a ombrello è affrescata con figure di Evangelisti e Dottori della Chiesa e, nelle lunette, Sibille e Profeti. Tra gli affreschi ve n’è uno datato 1456, raffigurante Sant’Antonio abate tra San Benedetto e San Pietro martire; reca una dedica in gotico. Sotto, una Deposizione in cui su nota una croce di tipo “nordico”, fatta cioè con una trave orizzontale sostenuta da due pali.

Informazioni

Comune: Provaglio d'Iseo
Telefono: 030983477 - 3494118434

Nei dintorni (in linea d'aria)