ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Lanzo d'Intelvi, Lanzo e Scaria

MappaLanzo d'Intelvi, Lanzo e Scaria

Questo suggestivo borgo montano è il centro piu' importante della Val d'Intelvi (Como). Incorniciato a sud-ovest dal Monte Sighignola, sorge in un'area di grande interesse paesaggistico ed è meta di villeggiatura estiva e invernale. Tra le testimonianze storico-artistiche spicca la Parrocchiale di S. Siro. Interessante anche la Chiesa della Madonna di Loreto, opera di Pietro Spazzi (1673). Assai vari sono i motivi di richiamo naturalistico del posto. Tra le numerose escursioni in Val d'Intelvi si segnala la passeggiata al Belvedere, di notevole interesse panoramico, a soli 20 minuti di cammino da Lanzo. Di grande fascino anche l'escursione al Monte Sighignola (m 1302) e la salita al Monte Caslè (m 1045), dove sono visibili i resti di un castelliere dell'Età del Ferro. Gli appassionati di sci hanno a disposizione tre piste per lo sci alpino e una per il fondo. Gli eventi principali della vita del paese sono la Festa della Beata Vergine di Loreto (gennaio), con la famosa sfilata della Madonna Nera, e le Feste Campestri (luglio e agosto), con giochi popolari, cucina all'aperto in pineta, musica e balli.
Piccola frazione del comune di Lanzo, Scaria Intelvi ha origine antichissima, secondo quanto dimostrano i massi cuppelliformi e le tombe romane rinvenuti in zona; si trova sulla strada che unisce Pellio con Lanzo, nella vallata del comasco compresa tra il Lago di Como e quello di Lugano. All'interno della sua Parrocchiale di S.Maria vengono ancora conservate varie opere di Diego e Carlo Carloni, membri di una nota famiglia di artisti, architetti, scultori del luogo. Scaria è del resto importante anche perché ospita il Museo Diocesano di arte intelvese.

Informazioni

Comune: Lanzo d'Intelvi

Nei dintorni (in linea d'aria)