ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Cremona, Chiesa di Sant'Abbondio

Visita virtualeVisita virtuale
MappaCremona, Chiesa di Sant'Abbondio

La chiesa di Sant’Abbondio a Cremona è sorta come ricostruzione di una precedente cappella da parte dell’ordine degli Umiliati, subentrati ai Benedettini nel 1288. Nel corso dei secoli XV e XVI l’orditura lignea del soffitto fu sostituita da una volta in muratura e la navata unica venne ristretta per far posto ad una serie di cappelle laterali, ornate da splendide statue in stucco. E’ da segnalare l’importante ciclo di affreschi, opera di Giulio Campi, Orazio Sammachini e del Malosso, con le Glorie della Vergine. All’esterno svetta il campanile romanico, con copertura conica in cotto. Su ogni lato presenta coppie di finestre ogivali tamponate e una trifora per la cella campanaria. Nel 1624, per volere del Conte Giovanni Pietro Ala, venne eretta dentro la chiesa una perfetta copia della Santa Casa di Loreto, ospitante una statua venerata della Madonna Nera. Il Museo Lauretano, allestito al piano superiore dell'antico appartamento del priore degli Umiliati raccoglie memorie e testimonianze sia della devozione Lauretana, collegato alla Santa Casa, che degli avvenimenti che si sono susseguiti nel tempo nella storia del complesso di Sant'Abbondio. Degno di nota anche l’annesso chiostro dalle forme bramantesche con decorazioni in cotto ed eleganti effetti di bicromia.

Informazioni

Epoca/stile: XIII sec
Indirizzo: Piazza Sant'Abbondio
Comune: Cremona
Telefono: +39 037222554

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria