ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Crema, Duomo

MappaCrema, Duomo

In stile gotico lombardo, la costruzione iniziò nel 1284 e terminò nel 1341, dopo la distruzione del precedente edificio compiuta da Federico Barbarossa.
L' alta facciata "a vento" della cattedrale domina l'armoniosa piazza del Duomo di Crema, con le sue 3 arcate e i numerosi elementi decorativi: le strombature dell'elegante portale centrale, delle bifore laterali e del rosone; i marmi bianchi del rosone, delle colonnine della loggia, della lunetta e delle colonnine a torciglione che incorniciano il portale, gli occhi delle arcate laterali e gli archetti pensili che si rincorrono sopra la loggia, tutti graziosamente incastonati nella liscia superficie in laterizio. Ai lati è evidente la pianta basilicale a 3 navate, quella centrale sostenuta da ritmici archi rampanti. All'interno dai solidi pilastri si elevano le volte a crociera che paiono moltiplicate dalle nervature in cotto, quasi a voler sottolineare la tensione spirituale che contraddistingue tutto il Medioevo: le decorazioni che ingentilivano l'esterno si attenuano e l'atmosfera così creata è di grande raccoglimento. Dalla cripta si accede ai resti del primitivo duomo, del VIII secolo e distrutto nel 1160. Si trovano diverse opere di Vincenzo Civerchio (pittore e scultore, 1470-1544), uno dei piu' noti pittori cremaschi: un' "Annunciazione", composizione a tempera che sormonta l' organo nell' abside, la statua di San Pantaleone, patrono della città, nell' omonima cappella, un' "Assunta" e una tavola coi "Santi Sebastiano, Rocco e Cristoforo", commessa al pittore dalla corporazione dei Mercanti nel 1518; un' opera incompiuta di Guido Reni (pittore bolognese, 1575-1642), "San Marco in carcere visitato dal Redentore", del XVII secolo.

Informazioni

Epoca/stile: Gotico
Indirizzo: Località Piazza Duomo
Comune: Crema
CAP: 26013
Telefono: +39 0373256218

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria