ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Crema, Santuario di Santa Maria della Croce

MappaCrema, Santuario di Santa Maria della Croce

Il Santuario, ubicato appena fuori città, fu edificato a partire dal 1490 su progetto dell' architetto Giovanni Battagio da Lodi, di scuola bramantesca, per commemorare l'apparizione della Madonna a Caterina degli Uberti.
La pianta centrale è sviluppata in senso cruciforme, risultato dell' aggiunta di quattro cappelle al corpo centrale circolare, che appare come un alto tiburio; veramente particolare è l'effetto creato dal contrasto tra le verdi cupole che sormontano le cappelle e il rosso dei mattoni dell' edificio, effetto cromatico esaltato dal marmo bianco che sottolinea il portale d' ingresso e la lunetta sovrastante. Nello stesso tempo, il rapido susseguirsi di monofore, bifore e colonnine della loggia sui tre ordini di apertura dà, unitamente ai rilievi decorativi in cotto, un forte senso di dinamismo. Le logge del tamburo e la copertura conica della cupola, si devono ad Antonio Montanaro da Crema, architetto che sostituì nel 1494 il Battagio, il quale, invece, aveva previsto una copertura a calotta. La struttura circolare dell' esterno diventa ottagonale all'interno, riprendendo però la ricca e vivace decorazione in cotto esteriore. Tra le opere: "Epifania" (1575) e "Deposizione" di Bernardino Campi, pittore cremonese della fine del XVI sec., che dipinse prevalentemente a Cremona, a Milano e a Sabbioneta, prediligendo le decorazioni leziose; "Natività" di Antonio Campi, pittore e incisore dello stesso periodo, già orientato al manierismo; "Assunta" di Benedetto Diana, pittore veneziano del XVI sec. giunto a Crema durante la dominazione veneta, ispiratosi al colorismo del Bellini.

Informazioni

Indirizzo: Viale Santa Maria
Comune: Crema
CAP: 26013
Telefono: +39 0373259597

Nei dintorni (in linea d'aria)