ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Rocca di Soncino

MappaRocca di Soncino

La Rocca fu edificata nel XV sec. (tra il 1473 e il 1475) per volere del duca Galeazzo Maria Sforza. Il disegno esecutivo si deve all'architetto militare cremonese Bartolomeo Gadio, mentre i lavori furono poi seguiti da maestranze soncinesi, fino a giungere all'assetto finale che comprendeva nove torrioni lungo un chilometro e mezzo di mura. Gli Sforza mantennero la proprietà fino al 1499, quando diventò dei Veneziani; nel 1522 subì l'assedio del Lautrec, maresciallo di Francia, che fu però sconfitto. Dopo essere servita da rifugio a Francesco II Sforza, passò ai Francesi e agli Spagnoli, perdendo così la sua funzione originaria, fino a che la famiglia milanese degli Stampa, che aveva ricevuto il marchesato di Soncino in feudo da Carlo V, la adibì ad abitazione. L'ultimo assedio fu nel 1705 da parte di Eugenio di Savoia, mentre nel 1876 l'ultimo proprietario, il marchese M. Cesare Stampa, la donò al Comune, che ne affidò la restaurazione all'architetto Luca Beltrami.
Entrando dalla porta occidentale delle mura, dopo aver superato il fossato, si erge la Rocca, tutta in laterizio, composta da due recinti quadrilateri separati da fossato e da quattro torri, angolari, che raccordano le massicce mura merlate. La particolare e complessa concezione architettonica della Rocca la fanno ritenere una delle costruzioni piu' interessanti della Lombardia.

Informazioni

Indirizzo: L.go Salvini 1
Comune: Soncino
CAP: 26029
Telefono: +39 037484883

Nei dintorni (in linea d'aria)