ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Borgoforte

MappaBorgoforte

I natali di "Borgo" risalgono, secondo alcuni storiografi al 1216 quando cioè, i mantovani, a sbarramento ed a difesa delle scorrerie armate dei ferraresi-reggiani e modenesi, gettarono le prime fondamenta di un fertilizio o "Rocca" che, col tempo (1254), si chiamò Borgoforte. Pressoché nella stessa epoca (1253) venne costruito il primo ponte sul fiume Po, pertanto, per la sua posizione strategica, costituì in ogni tempo, un punto nevralgico di combattimenti sia terrestri che navali con i conseguenti disagi-danni e rovine.
Nel periodo del Risorgimento, e precisamente nell'anno 1859, Borgoforte venne nuovamente fortificata con mura che partendo dal Forte centrale raggiungevano la località dell'antica "Rocca" sull'argine Po che conduce alla frazione di Scorzarolo. Nello stesso anno fu costruito il Forte di Borgoforte detto anche Forte Centrale o Forte Magnaguti, e con questo anche altri tre: il Forte Noyon di Motteggiana, sulla riva destra del Po, e i Forti di Rocchetta e Bocca di Ganda, rispettivamente a monte e a valle sull'argine maestro del Po. Questi quattro Forti, la cui costruzione era già prevista fin dal 1837, data a cui risalgono i primi progetti, costituivano una testa di ponte doppia posta a difesa della direttrice Mantova-Verona, considerata di grande importanza strategica dagli Austriaci, in vista di un probabile attacco da parte italiana. Attualmente il Forte di Borgoforte, che insiste su 57.000 mq. di terreno, è stato acquistato dal Comune e utilizzato come sede di attività culturali e ricreative.

Informazioni

Comune: Borgoforte

Nei dintorni (in linea d'aria)