ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Cassinetta di Lugagnano

MappaCassinetta di Lugagnano

È un centro storico minimo, quasi un giocattolo a fare di Cassinetta il gioiellino che è, fra realtà contadina e architetture di valore. Per un paese che vive del suo Naviglio il punto di riferimento è il ponte. Se dal ponte di Cassinetta si guarda verso nord, da dove le acque dal Naviglio arrivano, spicca sulla destra il corpo a tre piani della Villa Visconti Maineri.
L’alzaia oltre la strada per Castellazzo e Corbetta è fiancheggiata dal muro di cinta della Villa Krentzlin. Se dal ponte si va a risalire le acque, in direzione di Robecco, dopo le ville Visconti Maineri e Krentzlin si incontra la Villa Nai, costruita verso metà ’700.
Via Roma, l’asse del paese, comincia accanto al ponte sul Naviglio dove spicca la parrocchiale dedicata a Sant’Antonio Abate. La traversa di via Roma che costeggia la roggia dietro l’abside della chiesa avvia verso il Molino Gerli detto “della Pazza Biraga”, considerato il più antico molino ancora funzionante in tutta la fascia di Bassa lombarda solcata dai Navigli. Al n. 94 di via Roma corrisponde uno degli edifici più importanti di Cassinetta, la Villa Trivulzio, costruzione di fine ’700. Vicina a Villa Trivulzio si trova, al n. 109 di via Diaz, la Villa Clari Monzini.

Informazioni

Comune: Cassinetta di Lugagnano

Nei dintorni (in linea d'aria)