ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Milano, Certosa di Garegnano

MappaMilano, Certosa di Garegnano

Monastero di Certosini fondato nel 1349 (sec. XIV) dall'Arcivescovo Giovanni Visconti, ebbe annessa una chiesa claustrale che fu dedicata a Maria Assunta nel 1367. In una villetta presso la Certosa trascorse l'estate del 1357 Francesco Petrarca, durante la sua lunga permanenza a Milano (dal 1353 al 1361) ospite dell'Arcivescovo Giovanni che gli aveva messo a disposizione una casa di fronte a Sant'Ambrogio. Altri ospiti furono San Bernardino da Siena, San Carlo e Filippo IV di Spagna. Soppresso nel 1779, il convento venne in parte venduto a privati e in parte adibito a magazzino, e quindi pressoché completamente demolito.
Miglior sorte ebbe la chiesa che, rielaborata in forme tardorinascimentali nel 1562, ebbe l'aggiunta ai primi del secolo successivo, di un bell' atrio porticato, del maestoso vestibolo a esedre che lo precede e della classicheggiante facciata che tuttora si può ammirare. La Fronte presenta moduli rinascimentali ormai volgenti al barocco, come dimostrano le numerose statue, gli obelischi, i crateri fiammeggianti e i fregi di ogni genere. Si compone di tre ordini che vanno restringendosi verso l'alto e sono scanditi da lesene corinzie binate che incorniciano nicchie contenenti effigi di santi e di vescovi. Il complesso dell' abside è sovrastato da un tiburio ottogonale. L'attiguo campanile è fregiato da un elegante cupolino ed è a logge sottolineate da balaustra di marmo. L'interno è opera di V. Seregni (1504 ca-1594) e si presenta ad un'unica navata con volta a botte rivestita da scomparti geometrici di stucchi. La decorazione ad affresco è quasi interamente opera di D. Crespi (1598 ca-1630) e ne costituisce il capolavoro. La decorazione del presbiterio e dell'abside è opera di S. Peterzano, che nel 1578 vi dipinse il "Presepe", "L'Adorazione dei Magi", e le tre tele raffiguranti la "Resurrezione", "Madonna con Bambino e Santi" e l'"Ascensione".
Il chiostro tardo cinquecentesco è l'unica parte superstite del secolare convento dei Certosini.

Informazioni

Epoca/stile: Rinascimento
Indirizzo: Via Garegnano
Comune: Milano

Nei dintorni (in linea d'aria)