ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Milano, Piazza San Babila

Visita virtualeVisita virtuale
MappaMilano, Piazza San Babila

Piazza San Babila si trova sul luogo di un antico complesso di "cinque chiese e chiesuole" e nel punto dove il fiume Seveso, proveniente dalla brughiera, si immetteva nel circuito delle mura massimianee. La piazza è un importante punto d'incontro di arterie cittadine. La sua attuale configurazione è il risultato e l'espressione dei programmi urbanistici degli stessi anni '30. Le ipotesi del raccordo del corso del Littorio e corso Venezia furono un tema chiave del concorso per il piano regolatore 1926-27. Gli "urbanisti milanesi" si limitarono a raccordare le due arterie con un'ampia curva. Il progetto vincitore (Portaluppi-Semenza) suggerì invece l'apertura di una piazza che in una successiva proposta assunse dimensioni inusitate (210 m x 70 m). La realizzazione, fortunatamente ridimensionata, ebbe inizio nel 1938.
All'angolo con corso Matteotti si trova il Palazzo del Toro, che ingloba il Teatro Nuovo e la Galleria del Toro. Un grande blocco a portici delimita invece il lato orientale della piazza prolungandosi a destra fino alla via Cino del Duca per recingere la retrostante piazzetta Giordano. Immiserita tra i volumi edificati è, all'angolo tra corso Monforte e corso Venezia, la Basilica di San Babila, preceduta dalla Colonna del Leone di G. Robecco (1626), raffigurante l'antica insegna del sestiere di Porta Orientale. In seguito alle distruzioni prodotte dalla guerra, piazza San Babila fu ampliata verso sud con largo Toscanini.

Informazioni

Indirizzo: Piazza San Babila
Comune: Milano

Nei dintorni (in linea d'aria)