ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Milano, Santa Maria delle Grazie

Visita virtualeVisita virtuale
MappaMilano, Santa Maria delle Grazie

Fu Francesco I Sforza che decise, poco dopo la metà del 1400, di far costruire un convento domenicano e una chiesa accanto a una piccola cappella dedicata a Santa Maria delle Grazie.
La costruzione della chiesa e del convento di Santa Maria delle Grazie fu eseguita dal 1465 al 1482 su progetto di Guiniforte Solari.
I lavori per la costruzione sia della chiesa che del convento durarono circa trent'anni.
L'originario assetto architettonico della chiesa, che si conserva solo nel corpo delle navate, si presentava come tipico esempio dell'arte tardogotica lombarda di cui il Solari era un noto rappresentante.
Dal 1490 in poi, importanti trasformazioni architettoniche vennero realizzate per opera di Ludovico il Moro, che aveva deciso di fare della chiesa il mausoleo della sua famiglia.
Il Duca concentrò le sue attenzioni su Santa Maria delle Grazie chiamando alla sua corte i migliori artisti: a Bramante affidò l'incarico di costruire la nuova tribuna destinata a sostituire il presbiterio solariano, a Leonardo commissiona l'Ultima Cena mentre Cristoforo Solari scolpì il coperchio del sepolcro di Ludovico e della moglie Beatrice da collocare al centro del coro.
All'interno del refettorio del convento è possibile ammirare il Cenacolo di Leonardo da Vinci, scampato ai bombardamenti del 16 agosto del 1943 che distrussero la biblioteca e il chiostro dei morti.
Estremamente significativi sono la cupola e il chiostrino, entrambi attribuiti al Bramante.

Informazioni

Epoca/stile: Rinascimento
Indirizzo: P.zza Santa Maria delle Grazie
Comune: Milano
CAP: 20123

Nei dintorni (in linea d'aria)