ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Monza, Villa Archinto Pennati

Visita virtualeVisita virtuale
MappaMonza, Villa Archinto Pennati

Se si eccettua la villa Reale, la dimora dei conti Archinto è certamente l'edificio signorile più imponente e di maggiore rilievo in Monza.
La villa assunse l'aspetto attuale verso il 1840 per opera di Luigi Canonica, secondo l'attribuzione più accreditata. Il complesso restò di proprietà della famiglia Archinto fino al 1862, allorché il conte Luigi la vendette alla confraternita dei Barnabiti, che la trasformarono in un collegio.
Nel 1873 l'istituto fu soppresso e la villa venne acquistata da Filippo Pennati, che la affittò all'amministrazione della Casa reale finché Umberto I tenne corte a Monza.
Da allora, la dimora è rimasta alla stessa famiglia, che continua ad abitarla stabilmente garantendo la conservazione di una preziosissima testimonianza del neoclassicismo lombardo.

Informazioni

Comune: Monza

Nei dintorni (in linea d'aria)