ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Passo Penice

MappaPasso Penice

Il Monte Penice, il cui nome deriva dal toponimo latino Saltus Boielis, con i suoi 1460 m. d’altezza, è una delle montagne più elevate dell'Appennino Ligure, al confine fra il territorio dell’Oltrepò Pavese della valle Staffora ed il Piacentino della val Trebbia e val Tidone.
Lo scenario che si apre al visitatore spazia da un lato su Bobbio, adagiata sul fondovalle e sul fiume Trebbia, dall'altro sull'arco delle Alpi; e ancora, da una parte l'Appennino Ligure, dall'altra i contrafforti che scendono verso la Pianura Padana e le città che vi si stendono.
Sci d’erba, nato attorno agli anni ‘60 in Germania, è un’attività affine allo sci alpino, ma a differenza di quest’ultimo viene svolto su piste in erba. Cambiando il fondo cambiano anche le attrezzature: per lo sci d’erba si usano dei “pattini cingolati” lunghi circa 70cm sui quali sono applicati gli attacchi per gli scarponi.
Da settembre del 2006 è attiva la pista “Renzo Gallini” di Casamatti di Romagnese (Pavia) sulla quale è possibile praticare in tutta sicurezza questo sport.
Chiude l'elenco la "Palestra dello sci" realizzata al Passo Penice. Questa stazione sciistica copre un comprensorio suddiviso fra i Comuni di Menconico (Pavia) e Bobbio (Piacenza) con una pista turistica di media difficoltà e una pista per atleti dotata di sistema di cronometraggio. L'ampio campo scuola di 5mila mq, attrezzato per il divertimento dei più piccoli, completa l'offerta.
Attivo da quest'anno anche lo snow-park dedicato agli appassionati dello snowboard, con trampolini per i salti e strutture in ferro per evoluzioni con la tavola.
Le piste sono dotate di un impianto di innevamento artificiale e illuminate anche nelle ore serali.

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria