ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Tirano

MappaTirano

Situata nel fondovalle valtellinese, al confine con la Svizzera, in una posizione strategica che ne ha contraddistinto le travagliate vicende storiche, Tirano affascina per le sue testimonianze artistiche e la sua cultura, oltre che per i profumi della sua gastronomia e del suo vino.
Tra le bellezze artistiche spiccano la Basilica di Madonna di Tirano, superbo edificio sacro dell’inizio del Cinquecento, eretto dopo l’apparizione della Beata Vergine il 29 settembre 1504: tra le peculiarità l’organo di fattura barocca del Seicento, opera del Bulgarini, che colpisce per la sua imponenza e ricchezza di dettagli.
Affascinante la storia delle antiche mura fatte costruire a scopo difensivo da Ludovico Sforza detto Il Moro alla fine del Quattrocento e che si narra possano essere state studiate da Leonardo da Vinci: a testimonianza rimangono ancora le tre porte Bormina, Poschiavina (recentemente restaurata) e Milanese. Da visitare, inoltre, i resti della imponente torre del Castello di Santa Maria detto “il Castellaccio”, anch’esso eretto su volontà dello stesso Ludovico il Moro.
Tanti i palazzi che impreziosiscono uno dei centri storici più ricchi delle Alpi, basti ricordare Palazzo Salis, con le nobili cantine e le sale affrescate, la Casa Museo D’oro Lambertenghi, Palazzo Merizzi, Palazzo Marinoni ex convento degli Agostiniani (oggi sede del Comune), come da non perdere è la visita al Museo Etnografico Tiranese allestito all’interno della Casa del Penitenziere, elegante dimora settecentesca che si affaccia su Piazza Basilica.
Tirano è punto di partenza ideale per piacevoli passeggiate immersi nella natura o per visite ad altre località di interesse storico, culturale e turistico della Valtellina o anche della vicina Svizzera.
Tirano è anche sinonimo di tradizione con la Sagra dei Chiscioi, evento che si tiene ogni anno nel mese di agosto, dedicato alla golosa “frittella” di farina di grano saraceno e formaggio casera, piatto tipico della città. Curioso è il “Tirà li toli” rumorosa sfilata che i bambini fanno per il paese il 31 gennaio per salutare l’inverno e risvegliare la primavera.
Fiore all’occhiello dell’offerta turistica tiranese la sorprendente gita con il Trenino Rosso del Bernina che, partendo proprio da Tirano arriva a St. Moritz, raggiungendo i 2250 metri di quota, riservando ai turisti uno scenario da favola sia in estate che in inverno.

Informazioni

Comune: Tirano
CAP: 23037

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria