ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Valtellina

Visita virtualeVisita virtuale
MappaValtellina

Natura, acque, boschi, ma anche cultura, storia, antichi palazzi caratterizzano tutto il territorio valtellinese. Le alte quote delle Alpi Lepontine, Retiche e Orobiche hanno un fascino secondo solo ai passi alpini. Le aree protette, come il parco dello Stelvio e delle Orobie, confinano con quelle destinate all'alpinisno e allo sci. I rifugi, gli alpeggi, i laghi sono le estremità di una media montagna con le sue vie storiche: la via Spluga e la via Bregaglia. L'Alta Rezia con la Val Poschiavo, il Passo dello Stelvio, dell'Aprica, di S. Marco, aprono ad una rete di sentieri primari e secondari, di percorsi tematici, di boschi, di castagneti, di antichi nuclei abitati. Ma anche di crotti, di maggenghi, di terrazzamenti, di vigneti, di torri e castelli. Infine il fondovalle e le aree pianeggianti con i fiumi Adda, Mera e altri di minore portata, segnano i riferimenti di vie verdi, di percorsi ciclo pedonali, dei maggiori centri in fondovalle e fanno da sfondo insostituibile ad un meraviglioso e ricco patrimonio culturale.
Oltre alle feste tradizionali e alle manifestazioni annuali, è anche possibile visitare una serie di piccoli e ricchi musei. In particolare il Museo di Arte e Storia Valtellinese. Di grande interesse storico e architettonico è anche Castel Masegra a Sondrio, un percorso espositivo incentrato su alcuni temi storici nati nel periodo della dominazione delle Tre Leghe (1512-1797). Palazzo Vertemate Franchi, capolavoro rinascimentale immerso in un ambiente incantevole. La Chiesa di San Martino di Pedenosso, particolare costruzione posta su uno sperone roccioso in una posizione panoramica che guarda su tutta la Valdidentro. Il Castel de Piro al Grumello sorge su un promontorio che domina la città di Sondrio. il Museo dell'Homo Selvadego, allestito in un'antica dimora resa famosa dal ciclo di affreschi del '400 raffiguranti il personaggio mitologico dell'Uomo selvatico. Da non perde anche le bellezze architettoniche della Basilica della Madonna di Tirano e il Tempietto di San Fedelino.
Anche le Terme ricoprono un ruolo importante del patrimonio naturale locale. La Valtellina è infatti famosa per le sue acque termali fin dal primo secolo d.C. In particolare Bormio è il centro termale più importante della regione, che comprende anche le Terme di Valmasino.

Informazioni

Sito Internet: http://www.valtellina.it

Nei dintorni (in linea d'aria)

Galleria