ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Gallarate, Basilica di S. Maria Assunta

Visita virtualeVisita virtuale
MappaGallarate, Basilica di S. Maria Assunta

La basilica è stata edificata nella seconda metà del secolo XIX.
L'edificio ottocentesco si erge nel sito del presunto villaggio insubre (ovvero di origine celtica) e del castello medioevale. Presenta sulla facciata, opera dell' architetto Camillo Boito (Roma 1836-Milano 1914), le statue dei Santi Eurosia e Cristoforo, patrono della città. Il campanile, a sinistra della costruzione, risale al sec. XV. Imponente l'interno con le sue 16 grandi colonne corinzie, una lunga navata con ampia cupola e sei cappelle laterali. Degne di particolare menzione: sculture di Odoardo Tabacchi (Valganna 1831-Milano 1905) sull' altare maggiore; Sposalizio della Vergine di Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone (Morazzone 1573-1626), pittore noto per le decorazioni delle cappelle dei Sacri Monti di Varese, Varallo e Orta; Assunzione della Vergine , nella prima cappella sinistra, gruppo marmoreo di Giuseppe Rusnati, scultore e architetto lombardo (Gallarate 1650-Milano 1713). Adicente alla basilica è possibile visitare il Museo, dove sono esposti importanti dipinti provenienti dalla precendente prepositurale, dalle chiese sussidiaire e da donazioni di privati cittadini. Tra queste figurano opere di Niccolò Pisano, Innocenzo Francucci da Imola, Daniele Crespi, il Morazzone, Nuvolone, Magatti, Giuseppe de Albertis, Molosso. Interessante è la sezione dedicata ai paramenti sacri e alle suppellettili liturgiche.

Informazioni

Epoca/stile: XIX sec.
Sito Internet: http://it.wikipedia.org/wiki/Basilica_di_Santa_Maria_(Gallarate)
Comune: Gallarate

Nei dintorni (in linea d'aria)