ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

Locorotondo

Visita virtualeVisita virtuale
MappaLocorotondo

Il paese sorge al crocevia di tre province: Bari, alla quale appartiene, Taranto e Brindisi. È situato nella Valle d’Itria, su un altopiano a 410 metri sul livello del mare, rientrante nell’area sud-orientale delle Murge dei Trulli. La fondazione della città risalirebbe a parecchi secoli prima di Cristo, ad opera dei coloni greci. La prima fonte in cui è citato il feudo denominato Rotondo è del XII secolo. Verso la metà del ‘200, l’originario borgo crebbe gradualmente fino a diventare un vero e proprio casale, sottomesso alla giurisdizione del monastero di Santo Stefano fino al 1385. Verso la metà del ‘300, Locorotondo venne occupata, insieme ad altri casali di Santo Stefano, dal duca di Atene Gualtieri VI di Brienne, noto per il breve governo di Firenze dal 1342 al 1343.
Dalla fine del ‘300 per gran parte del ’400, Locorotondo divenne possedimento di una delle più grandi famiglie dell’epoca, i Del Balzo Orsini. Nel corso del ‘500 il paese conobbe un fermento economico, culturale e demografico. Nel 1645 la sorte di Locorotondo venne tristemente legata al collasso economico dei baroni Borrassa, costretti a vendere il feudo ai duchi Caracciolo di Martina Franca, ai quali rimase fino all’inizio dell’800. Nel 1799 Locorotondo partecipò al moto rivoluzionario che fece seguito alla proclamazione della Repubblica romana (1798) e di quella Partenopea (1799).

http://www.viaggiareinpuglia.it – Portale Turistico Istituzionale della Regione Puglia

Informazioni

Sito Internet: http://www.viaggiareinpuglia.it
Comune: Locorotondo
Link Internet:
  Locorotondo

Nei dintorni (in linea d'aria)