ENGLISH VERSIONVAI ALLA MAPPAGUIDAPUNTI DI INTERESSE

San Marzano di San Giuseppe

MappaSan Marzano di San Giuseppe

Situato su un altopiano tra Sava e Fragagnano, San Marzano di San Giuseppe è un centro agricolo ricco di vigneti ed uliveti. Nel XIV secolo il casale di “San Marzano”, ancora disabitato, entrò a far parte dei possedimenti del Principe di Taranto Giovanni Antonio Orsini. Nel XV secolo gli aragonesi ebbero la meglio su questi territori, anche grazie all’aiuto delle truppe albanesi di Giorgio Castriota Skanderberg. Nel XVI secolo, per sfuggire dall’assedio dei turchi in patria, molti albanesi si riversarono su queste terre e a San Marzano beneficiarono di particolari privilegi reali. La colonia albanese potè così crescere importando usi, costumi e riti dalla madre patria. Nel 1530 il capitano albanese Demetrio Capuzzimati fu investito da re Carlo V del titolo di Barone di San Marzano. Fu in questo periodo che la signoria si ingrandì sempre più diventando un fecondo centro greco-ortodosso. Il feudo nei secoli successivi passò nelle mani della famiglia Taurisano e successivamente della famiglia Castriota che continuò a possederlo sino alla fine del XVIII secolo. Fu solo nel settembre del 1886 che la cittadina prese a chiamarsi “San Marzano di San Giuseppe” in onore del suo santo protettore. Il mantenimento dell’idioma albanese è oggi il segno tangibile di questi avvenimenti storici e rimane il tratto distintivo della comunità sammarzanese all’interno della provincia ionica.

http://www.viaggiareinpuglia.it – Portale Turistico Istituzionale della Regione Puglia

Informazioni

Nei dintorni (in linea d'aria)